Open
Investimenti immobiliari all'estero

Ricerca

Ricerca

News Immobiliari

Nuove regole e nuove norme sono entrate in vigore pochi giorni fa per la certificazione energetica degli immobili, che è necessaria sia per le unità immobiliare messe in vendita che per quelle proposte in locazione. Il Governo, lo scorso 6 giugno, ha recepito una direttiva delle comunità europea ed emanato un Decreto legge che rende uguali a livello nazionale le disposizioni e fissa nuovi requisiti, vengono inoltre stabilite nuove e sostanziose sanzioni per chi deciderà di non rispettare queste nuove norme.

 

Nel momento in cui si stia realizzando una trattativa privata di vendita o di affitto sarà responsabilità del venditore o del locatario mettere a disposizione il certificato e al momento della stipula del contratto dovrà venire inserita una clausola in cui si garantisce la presa visione del certificato; qualora si tratti di un’immobile di nuova costruzione sarà necessario che il costruttore produca il certificato insieme all’attestazione di fine lavori.

 

Sul fronte degli operatori incaricati della certificazione, per i quali fino ad ora la situazione è stata diversa da regione a regione, si prospetta finalmente un nuovo decreto, che dovrà essere definito dal Ministero dello Sviluppo Economico, e che stabilirà un unico modello valido in tutto il Paese e che sarà necessario anche per tutte le Regioni e le Province autonome.

 

In qualsiasi modalità di annuncio di affitto o vendita dovrà essere riportato sia l’Indice di Prestazione e la classe energetica della singola unità abitativa e dell’immobile nel suo complesso pena una sanzione amministrativa che varia dai cinquecento ai tre mila  euro.

 

 

"http://www.free4gratis.com/">Web Directory Italia

Progetto Directory by Evulon - Evulon Directory




Link Popularity | Websites Directory